La gestione dei flussi di cassa della Grande Distribuzione Organizzata- 3 POS - File excel -V.1.0.1

Il file, in formato excel, gestisce fino a 11 mesi di pianificazione finanziaria aziendale ed è in grado di gestire contemporaneamente i flussi di cassa fino a 3 punti vendita. 

Funziona con il SO Windows.

Il prezzo è per una licenza d'uso per 9 anni del software per 1 utente.

Esiste anche la VERSIONE ONLINE. Per vederla CLICCA QUI'.

Maggiori dettagli

800,00 € tasse escl.

Dettagli

Nella pagina Home trovi anche altri software utili per una gestione facile ed economica della tua impresa.

LA GESTIONE DEI FLUSSI DI CASSA DELLA GRANDE DISTRIBUZIONE ORGANIZZATA

CON 3 PUNTI VENDITA.

La cartella di lavoro illustrata in questa pagina è in formato excel ed è uno strumento semplice e facile da utilizzare per la gestione dei flussi di cassa di un’azienda della grande distribuzione organizzata (GDO). Può essere utile ad aziende che vendono al dettaglio attraverso una rete di supermercati o ipermercati, come ad esempio nel settore alimentare. Ma può essere utile anche ad aziende che vendono al dettaglio altri prodotti, ad esempio prodotti tecnologici, abbigliamento, accessori, e altro utilizzando una rete di punti vendita o di altre catene di intermediari di varia natura.

Nel sito viene illustrato, in sintesi, un modello da utilizzare per la pianificazione dei flussi finanziari di aziende della Grande Distribuzione che gestiscono fino a 3 punti vendita, avvalendosi dell’integrazione dei flussi finanziari globali dell’azienda e di quelli particolari di ciascun punto vendita.

Il documento contiene i seguenti fogli di lavoro:

1 foglio per i link dei collegamenti;

1 foglio per le istruzioni;

1 foglio riepilogativo del cash flow con l'illustrazione della movimentazione finanziaria del mese in corso e quella dei successivi 11 mesi;

1. foglio per la pianificazione finanziaria dei mutui attivi;

1. foglio per la pianificazione dei finanziamenti attivi;

1. foglio per la pianificazione dei finanziamenti da soci;

1. foglio per la pianificazione delle altre entrate finanziarie;

1. foglio per la pianificazione finanziaria degli investimenti;

1. foglio per la pianificazione finanziaria dei mutui passivi;

1. foglio per la pianificazione dei finanziamenti passivi;

1. foglio per la pianificazione finanziaria dei contratti di leasing;

1. foglio per la pianificazione finanziaria delle uscite correnti ( comprese le uscite  per iva a debito dei vari periodi oggetto di pianificazione) 

1. foglio per la pianificazione finanziaria delle altre uscite;

1. foglio per la pianificazione del cash flow clienti e fornitori (Cash Flow commerciale);

3. fogli di lavoro, ciascuno dei quali dedicato alla gestione particolare del cash flow di ogni punto vendita;

Ogni foglio di lavoro gestisce i dati dell'anno precedente (n-1), dell'anno in corso (n) e dell'anno in corso +1 (n+1);

Il documento contiene migliaia di formule ed è uno strumento completo, dinamico, flessibile e semplice da utilizzare.

Le immagini sotto illustrate sono puramente indicative e non rappresentano, in maniera esaustiva, l'intero funzionamento del file.

Immagine demo n.1 (Esempio di Cash flow distinto per punto vendita e per tipologia d'incassi)

Immagine demo n. 2 (Esempio di riepilogo del Cash flow di un punto vendita al dettaglio)

Il file prevede, oltre la normale gestione finanziaria previsionale dell'azienda, anche la gestione finanziaria previsionale di n.3 supermercati o ipermercati o, comunque, di n. 3 punti vendita al dettaglio.

I flussi finanziari in entrata dei vari punti vendita sono stati suddivisi in: 

- incassi in contanti;

- incassi con bancomat

- incassi con carta di credito;

- altri incassi;

e per ciascun punto vendita è stata prevista una gestione riepilogativa giornaliera e mensile di tutti gli incassi. Le suddette voci di flussi finanziari possono essere rinominate dall'utente.

Il file prevede anche la pianificazione finanziaria delle uscite per acquisti.

Immagine demo n.3 (Foglio riepilogativo di calcolo del cash flow dell'azienda)

L'immagine rappresentata indica il riepilogo dei flussi finanziari totali dell'azienda distinti per tipo, per mese, per banca (gestisce fino a 13 banche), per cassa (gestisce fino a 5 casse ordinarie e una cassa assegni).

Il cash flow clienti e fornitori del primo mese è gestito in maniera manuale.

La pianificazione finanziaria del secondo mese potrà, invece, essere gestita in maniera automatica oppure in maniera manuale.

Dal terzo mese in poi la pianificazione finanziaria sarà effettuata soltanto in maniera automatica.

Il foglio di calcolo gestisce la pianificazione finanziaria anche a cavallo di anno.

I saldi iniziali di cassa di ogni periodo di gestione finanziaria vengono proposti in maniera automatica ma potranno essere modificati manualmente dall'utente. 

Naturalmente, la modifica o l'inserimento di nuovi dati comporterà la modifica, a cascata, di tutti gli altri dati correlati.    

Immagine demo n.4 (Foglio riepilogativo delle uscite diverse) 

Trattasi dell'immagine di una delle 11 tabelle di riferimento. 

Le uscite finanziarie previste nel foglio di calcolo " Uscite Diverse " sono indicate per ciascun periodo mensile e possono essere addebitate da ognuna delle 13 banche indicate nel foglio.

Tutte le uscite finanziarie indicate nel suddetto foglio di calcolo confluiranno, ogni mese, nel cash flow generale di cui all'immagine demo n. 1.

Il presente foglio di calcolo, così come tutti gli altri fogli di calcolo, prevede la gestione delle uscite dell'anno in corso (n) e dell'anno successivo (n+1).

In un altro foglio denominato "Uscite Correnti" viene esposta la dinamica delle liquidazioni Iva periodiche con evidenza del saldo a debito e del periodo di pagamento, tenuto conto del regime fiscale iva adottato dall'azienda.

Immagine demo n. 5 (Foglio riepilogativo del cash flow commerciale)

Trattasi di uno dei fogli di calcolo più importanti della gestione dei flussi di cassa.

In effetti, la gestione corretta di questo foglio di lavoro permetterà all'utente di ottenere, con più precisione, la previsione degli incassi e dei pagamenti commerciali dei mesi successivi al primo. 

Il meccanismo di determinazione del cash flow commerciale è semplice, anche se complessa.

Come si potrà notare i dati della prima parte di questo foglio riepilogativo del Cash Flow commerciale provengono in automatico dal cash flow analitico di ciascun punto vendita.

Una volta fissati tutti i parametri necessari l'utente non dovrà fare altro che aggiornare ogni mese il valore delle vendite effettuate e il valore degli acquisti sostenuti e lanciare l'elaborazione della gestione del cash flow commerciale.

Recensioni

Valutazione 
14/03/2017

La gestione dei flussi di cassa della GDO -3 pos

Ritengo che le strutture commerciali della grande distribuzione organizzata potrebbero avere un grande beneficio dall'utilizzo di questo software per la gestione diretta e reale dei flussi di cassa.
Il metodo indiretto, quello che si basa sulle voci dello stato patrimoniale, è troppo teorico rispetto a quello utilizzato in questo software che gestisce, invece, i flussi di cassa con metodo diretto e reale, cioè prendendo in considerazione le entrate e le uscite totali dell'azienda. Inoltre ho capito che questo software gestisce i flussi di cassa in maniera dinamica.E' quello che ci voleva!

    Scrivi una recensione!

    Scrivi una recensione

    La gestione dei flussi di cassa della Grande Distribuzione Organizzata- 3 POS - File excel -V.1.0.1

    La gestione dei flussi di cassa della Grande Distribuzione Organizzata- 3 POS - File excel -V.1.0.1

    Il file, in formato excel, gestisce fino a 11 mesi di pianificazione finanziaria aziendale ed è in grado di gestire contemporaneamente i flussi di cassa fino a 3 punti vendita. 

    Funziona con il SO Windows.

    Il prezzo è per una licenza d'uso per 9 anni del software per 1 utente.

    Esiste anche la VERSIONE ONLINE. Per vederla CLICCA QUI'.